Marcello Ascani

Crescere su YouTube: la strategia che non usa (quasi) nessuno

Esistono sostanzialmente 2 modi con cui le persone trovano i video su YouTube.

Il primo è quando compaiano nella loro home page o nella barra dei video consigliati.

Per capirci…loro:

Questo però non è l’unico modo con cui qualcuno può trovare un contenuto.

Ti sei mai accorto che su YouTube c’è anche una barra di ricerca?

(Ovvio che te ne sei accorto).

Però ti sei mai chiesto in base a cosa YouTube ti restituisce determinati risultati quando cerchi qualcosa?

Cos’hanno di particolare i video che ti escono fuori?

Risposta: sono stati ottimizzati molto bene per la SEO di YouTube.

Se non dovessi saperlo la SEO è quella disciplina che si occupa di ottimizzare i contenuti per i motori di ricerca.

YouTube infatti non è solamente un social.

È anche un motore di ricerca.

Esattamente come Google.

E tanti canali crescono ogni giorno solo grazie a questa sua caratteristica.

Sono talmente bravi a ottimizzare i loro video che riescono a farli comparire come primi risultati per un sacco di ricerche che fanno le persone.

Riesci a immaginare se uscisse un tuo video ogni volta che una persona cerca determinati argomenti?

Un video ben ottimizzato può portarti migliaia di visualizzazioni ogni mese. E può farlo per anni.

E il bello è che non devi nemmeno essere uno YouTuber professionista per riuscirci.

Devi solo imparare a fare un buon contenuto e poi a ottimizzarlo principalmente per 3 fattori:

  • Titolo
  • Descrizione
  • Tag

Uno dei principi chiave della SEO infatti è questo:

Vuoi posizionarti per la ricerca costruire sedie in legno?

Allora è molto più probabile riuscirci se la frase “costruire sedie in legno” è presente in titolo, descrizione e tag del tuo video.

Ovviamente è un pelo più complessa di così la questione.

Con l’inizio del nuovo anno sto pensando di aggiungere una sezione dentro TubeMastery relativa alla SEO e a come posizionare efficacemente i propri video.

E sicuramente ve ne parlerò di nuovo anche qua dentro la newsletter.

E questo perché YouTube è ancora pieno di nicchie di mercato in cui tante persone fanno video fantastici ma dove nessuno li ottimizza per la SEO.

E questo rende ancora abbastanza facile riuscire a posizionare velocemente i propri video (grazie anche all’uso di tool come TubeBuddy o Vidiq).

Se ti interessa approfondire questo topic, fammelo sapere 😉

A presto,

Un abbraccio,

Marcello

Leggi anche:

Iscriviti adesso

La newsletter è per me un canale più intimo e diretto con cui poter comunicare con voi.

Se vuoi riceverla anche tu inserisci la tua mail qui in basso e goditi il viaggio.

Marcello Ascani SRL P.Iva 15516841002 – Policy Privacy